10 ragioni per le quali un sito web di tours o attività ha bisogno di un blog

Redatto da Luca Segreti on lug 21, 2015

laptop-finale.png

 

Viviamo in un periodo in cui la gente passa più tempo a leggere notizie online e meno tramite i mezzi di comunicazione tradizionali come libri e riviste, quindi avere una strategia di contenuti in generale è fondamentale per una strategia marketing online. Un blog di solito è al centro di questa.

Se non si ha un blog al momento, si dovrebbe averne uno. Qui ci sono 10 motivi...


1. Sono ottimi per il SEO (Search Engine Optimization)

Come la maggior parte delle attività che usano internet per essere sul mercato, probabilmente c'è un particolare termine di ricerca che si desidera avere sulla prima pagina di Google. Se il proprio sito web non si colloca tra le prime posizioni per questa parola non è la fine del mondo se si ha un blog, che dà numerosi tentativi di apparire sulle pagine dei motori di ricerca una volta che il contenuto è correttamente ottimizzato.

seo.png


2. I blog personalizzano la propria attività

Se si è un tour operator si hanno due prodotti: il tour o l'attività e il servizio, e ognuno è importante quanto l'altro. Se si hanno ottime guide ma un pessimo tour, la gente non avrà una buona opinione, e allo stesso modo ai clienti non piacerà se si hanno tour eccezionali con guide terribili. Questo è il motivo per il quale le guide sono molto importanti e avendo un blog si possono introdurre le proprie guide ai clienti vecchi e nuovi.

3. Un blog può aiutare a posizionarsi come voce autorevole nel proprio settore

A meno che non si faccia il tour più autentico sulla faccia della terra, sono sicuro che ci sarà sempre concorrenza. Se si gestisce una scuola di cucina, ci possono essere altre scuole simili vicine alla propria? O se si gestisce un centro di trekking, potrebbe essere l'unico? Un blog può aiutare a a separare il proprio business dagli altri tramite la qualità del contenuto, perché un blog di valore posizionerà il proprio business come una voce autorevole nel proprio settore di competenza.


4. Sostiene iniziative di marketing

Diciamo che la propria attività stia per compiere 25 anni e che si voglia festeggiare: si potrebbe creare una pagina di destinazione per l'evento, ma ci potrebbe essere bisogno di una serie di messaggi prima e dopo i festeggiamenti. Il miglior modo per farlo è su un blog. Allo stesso modo se si sta lanciando un prodotto nuovo: un blog è sicuramente la scelta migliore.

5. Il blog crea contenuto per tutti i social media

Molte compagnie non sanno cosa dire sui vari social media, vogliono essere su Twitter e Facebook…ma non sono sicuri di cosa dire. Con un blog e un calendario per il contenuto non si chiederanno mai di nuovo cosa dire sui social media.

sharing.png
6. Il contenuto su un blog può soddisfare le esigenze dei clienti

Le "domande frequenti" sono di solito il punto per rispondere alle richieste dei clienti, ma di solito sono una delle parti meno interessanti di ogni sito web. Non dico che non si dovrebbe avere una pagina con le domande frequenti, anzi si dovrebbe, ma questo non significa che non si possono soddisfare le richieste e le esigenze dei clienti tramite un blog. Facendo così si può dare più importanza a certi argomenti piuttosto che darla su altri posti sul proprio sito web.


7. I blog supportano le proposte del proprio marchio

Vari marchi possono offrire lo stesso prodotto o lo stesso servizio, ma le somiglianze possono anche finire. Alcune compagnie offrono viaggi per isole dove è possibile dormire in tenda, mentre altre offrono pacchetti dove è possibile stare in villaggi turistici a 5 stelle. In uno c'è un tesso di spesa e in un altro c'è il lusso. Avendo un blog si può supportare la proposta del proprio marchio usando un contenuto personalizzato.

8. Si può usare il blog per informare i propri clienti

Se si ha un nuovo prodotto da lanciare o si sta per iniziare una vendita specifica o una importante campagna, il proprio blog è sicuramente un posto dove se ne può parlare. Tutto ciò che c'è da fare è avere qualcosa di cui parlare e qualcuno a cui scrivere.


9. Essi abbassano i costi

Andando avanti e indietro con una persona esterna che si occupa di informatica per aggiornare il proprio sito web prende molto tempo ed è costoso. Inoltre, non c'è sempre la garanzia che sia cambiato quando si vuole. Bisogna avere un blog con l'accesso al CSM (Content Management System) e poter aggiornarlo personalmente quando si vuole. 

porcelloni.png

10. Essi migliorano le conversioni

Ultimamente i blog migliorano le conversioni. I venditori che danno una priorità al blog molto probabilmente hanno 13 maggiori possibilità di avere un ROI positivo. Essi danno agli strumenti di ricerca maggiore contenuto, sono una piattaforma per pubblicare contenuto di maggiore qualità e danno ai clienti più ragioni per prenotare.

 

Stai cercando di integrare un sistema di prenotazioni accelerato al tuo sito web?

Richiedi la demo gratuita di TrekkSoft 

Luca Segreti

Written by Luca Segreti

I joined TrekkSoft in May 2015. I'm Italian, from the beautiful city of Florence. I'm working in Sales and CSM, with a focus on the Italian market. I enjoy soccer and tennis and I love travelling, cinema and reading.

Argomenti: Marketing tips

   

Cerca nel blog

New Call-to-action