Header_italian_private_tours__it.jpg

5 suggerimenti per rendere il tuo tour privato in Italia un'esperienza davvero unica

Redatto da Alona Mittiga on mar 7, 2016

Questo blog è stato originariamente scritto da Nicole Kow.

Abbiamo recentemente pubblicato un articolo sulle tendenze di viaggio del 2016 in Italia e abbiamo notato che l'Italia è considerata come una destinazione di viaggio di lusso per molti turisti. Naturalmente, i viaggiatori di lusso sono più propensi a prenotare visite private; ecco 5 modi per rendere il tuo tour privato un'esperienza davvero unica nel suo genere.

1. Conosci i tuoi clienti

Conoscendo meglio i tuoi clienti alla ricerca di un'esperienza di lusso, sarai in grado di offrire l'esatta esperienza che desiderano avere. Potresti farlo semplicemente chiedendo delle domande o facendoli compilare un semplice questionario, che va al di là delle esigenze elementari di base.


Scopri i loro interessi, i loro cibi preferiti o la musica che ascoltano, o qualsiasi altra curiosità che porrebbe uscire durante il viaggio. Se, ad esempio, i tuoi clienti sono appassionati di cibo, si potrebbe includere nel tour una sosta in un ottimo ristorante locale dove si può imparare qualche segreto culinario dal chef.

Esperienze come queste sono altamente personalizzate e si possono realizzare solo quando si arriva a conoscere bene i propri clienti.

2. Ricordati i piccoli dettagli

E' facile trascurare i piccoli dettagli quando si pianifica un viaggio di più giorni. Tuttavia, sappiamo che il successo di un tour sta sempre nei suoi dettagli più particolari e nei piccoli tocchi che fanno davvero la differenza.

Perché non offrire un rinfresco per i tuoi ospiti? Magari qualche specialità culinaria locale o tipica italiana? Se poi la data del tuo tour coincide con il compleanno del tuo ospite, li si che potresti fare la differenza sorprendendolo con una torta. Ci sono un sacco di cose che si possono fare, in realtà dipende tutto  dalla tua immaginazione e fino a che punto sei disposto ad arrivare.

 

3. Stringi Partnership con persone che condividono la tua visione

Quando si organizza un tour privato, è importante lavorare con le persone che vogliono offrire la tua stessa esperienza; dedica il giusto tempo per trovare le persone adatte con cui lavorare e stringere collaborazioni. Focalizzati sulle persone che sono felice di condividere la cultura locale con i visitatori, non solo su quelli che lavoreranno con te per avere la commissione più alta.

Blog_image_italian_private_tours_1.jpeg

4. Assumi grandi guide turistiche

Questo è probabilmente l'aspetto più importante del tuo tour privato. Assicuratati che la persona che assumi sia esperta, competente e amichevole e, soprattutto, che faccia del proprio meglio per rendere il viaggio dei clienti indimenticabile.

 

5. Inviare loro un'e-mail personalizzata prima e dopo il tour

Hai mai ricevuto un biglietto di auguri da un amico stretto pieno di esperienze condivise insieme? Come ti sei sentito? Se hai percepito calore e sicurezza dentro di te, dovresti cercare di trasmettere proprio la stessa sensazione ai tuoi clienti.


Oltre ad inviare loro una e-mail automatizzata con la conferma della prenotazione, potresti anche scrivere che sei entusiasta di incontrarli o fornire una breve introduzione sulla guida che gli accompagnerà durante il viaggio. Al termine della visita, potresti chiedere alla tua guida di scrivere una semplice nota ed includere una foto del tour. Anche qualcosa di semplice come "è stato bello conoscerti e spero di rivederti presto" o anche "godetevi il resto del vostro viaggio in Italia" può fare una grande impressione sui tuoi ospiti.

Avresti altri suggerimenti su come migliorare i tour privati italiani? Condividili con noi nei commenti qui sotto.

 

Vuoi sapere di più su come il sistema di prenotazione e pagamento online di TrekkSoft potrebbe migliorare la tua prestazione per i tuoi clienti?

 

New Call-to-action

 

Alona Mittiga

Written by Alona Mittiga

Alona è una velista appassionata di marketing, Italo-Ucraina, attualmente residente in Svizzera a Interlaken. Adora correre, pattinare, cucinare e veleggiare verse nuove mete. Non smette mai di sorridere. Vorrebbe imparare a sciare ed il tedesco.

Argomenti: Business advice

   

Cerca nel blog

New Call-to-action