TrekkSoft_ITN_blog_header_Italian_guida_visual_marketing.jpg

Una guida completa al visual content marketing per i professionisti del settore del turismo

Redatto da Alona Mittiga on gen 26, 2016

Questo blog è stato originariamente scritto da Lucy Fuggle.

Il 90% delle informazioni trasmesse al cervello sono visive; le immagini vengono trasmesse 60.000 volte più velocemente al cervello rispetto al testo. Questo dovrebbe avere un impatto sulla strategia del content marketing di qualsiasi attività commerciale, ma soprattutto su quella del settore del turismo.

I tuoi clienti vorrebbero poter visualizzare l'esperienza delle tue escursioni e attività. Cosa potrebbero percepire? Quali fotografie vorranno condividere con gli amici e i familiari?

I viaggiatori devono anche sentirsi abbastanza ispirati per poter prenotare un viaggio. Cosa del tuo business ispira il tuo target di clienti a scegliere te invece dei concorrenti?

Per distinguerti nel settore del turismo e aumentare le prenotazioni, posiziona una grafica al centro della scena del tuo marketing. Ecco alcune idee per iniziare con il visual storytelling

1. Ottimizzare il design del tuo sito web per massimizzare le prenotazioni

Secondo una ricerca condotta presso l'Università di Scienze e Tecnologie del Missouri, ci vogliono 2,6 secondi per atterrare gli occhi di un utente sull'area di un sito web che andrà ad influenzare la sua prima impressione. Dai valore a questa prima impressione.

Di seguito sono elencate le parti di un sito web che gli occhi degli utenti tendono a fissare maggiormente, in ordine di tempo medio trascorso a guardare quel determinato punto. Vale la pena rafforzare tali aree al fine di potenziare le tue prenotazioni e diminuire la frequenza di rimbalzo (la percentuale di utenti che lasciano il sito dopo aver visualizzato solo una pagina):

  • Logo istituzionale (6,48 secondi)
  • Il menu principale di navigazione  (6.44 secondi)
  • La casella di ricerca (poco più di 6 secondi)
  • Immagine principale del sito (5,94 secondi)
  • Contenuto scritto del sito (5.59 secondi)
  • La parte inferiore del sito (5,25 secondi)

DO: Controlla che tutte le sezioni del tuo sito web siano al meglio delle loro possibilità. Ci sono immagini di alta qualità e coinvolgenti? In caso contrario, trova un po' di tempo per ottimizzare la grafica oppure assumi un professionista per farlo.

 

2. Vale la pena investire in fotografie e video professionali

La fotografia può promuovere la tua vacanza attraverso il tuo visual marketing, quindi è importante gestirla bene. Non siamo nati tutti fotografi di talento, e nonostante ci siano applicazioni e strumenti di editing che ci possono aiutare lungo la strada, a volte vale la pena passare questo compito a coloro che lo sanno fare meglio.

DO: Pensa al contenuto visivo che farà vendere più escursioni e attività della tua azienda. Forse potrebbe essere un sito del patrimonio locale, dei punti di riferimento culturali oppure sublimi viste nella natura che i clienti potranno apprezzare del tuo tour o attività. Potrebbe valere la pena assumere un fotografo per scattare delle foto chiave per focalizzare il tuo marketing visivo. Inoltre cerca di portare sempre una macchina fotografica con te per continuare ad espandere i tuoi archivi.

 

3. Sfruttate al massimo "above-the-fold" sulla tua home page

Le prime impressioni su un sito web si formano in 0,05 secondi, ciò significa che il contenuto "above-the-fold" sul tuo sito web (ciò che si vede prima di scorrere verso il basso) è di fondamentale importanza. Per fornire agli utenti un'ottima prima impressione, potresti includere un'immagine di grandi dimensioni oppure un video da posizionare nella parte superiore della tua home page. Qualunque cosa sceglierai, assicurati che sia di alta qualità, memorabile, rappresentativa della tua azienda e veloce a caricarsi.

DO: Chiedi a qualcuno di visitare il tuo sito web e darti un'onesta prima impressione. Fai del tuo meglio nel gestire il tuo spazio "above-the-fold"?

4. Cura i tuoi social media in maniera visual e friendly

Nel 2014, la quantità di video sulla News Feed di Facebook è aumentata 3.6 volte in più di anno in anno. Inoltre su Twitter, i tweet con le immagini ricevono 18% di clic in più, 89% in più di likes e 150% in più di retweet.

L'utilizzo dei contenuti visivi in campagne Facebook genera il 65% in più di engagement dopo solo il primo mese di pratica, dice un'infografica condivisa da HubSpot.

Per stare al passo con le tendenze dei social media, che stanno diventando sempre più visual, bisogna dedicarci un po' di tempo.

DO:

  • Scegli una foto di copertina per Facebook e per Twitter di alta qualità, rappresentativa della tua attività, che possa ispirare i clienti e coinvolgerli il più possibile
  • Aggiungi un'immagine abbastanza larga ai tuoi post sui social media
  • Cerca video coinvolgenti e rilevanti da aggiungere al calendario dei contenuti
  • Ottimizza continuamente la tua strategia di social media, prendendo in considerazione i contenuti visivi

 

5. Le immagini devono essere parte della tua strategia di storytelling

Ascolta i tuoi clienti e le loro preoccupazioni. Come potresti integrare ciò con la tua strategia dei contenuti? Se fornisci visite ai vigneti, potresti condividere le foto da insider della crescita delle tue viti, mostrando il loro ciclo di vita organico. Una guida turistica in bicicletta potrebbe invece condividere le foto delle più emozionanti attrazioni culturali insieme a curiosi fatti poco conosciuti.

Sforzati di essere utile per i tuoi clienti e si ricorderanno di te. Perché non creare una guida scaricabile dei monumenti più famosi nella tua città? Oppure condividere un'immagine che mostri ai tuoi clienti come preparare famose ricette locali?

Mostrare il lato umano del tuo business e costruisci un rapporto di fiducia.  Condividi le foto della tua squadra del cuore sul tuo sito web o sui social media? Dai alla gente la possibilità di scoprire un po' di più su di te e la tua storia; potrebbero essere più propensi a prenotare le tue escursioni.

DO: Apri un notebook e crea queste liste su tre pagine: 1) di cosa si preoccupano i miei clienti, 2) in che modo posso essere utili ai miei clienti, 3) in quali modi posso mostrare il lato umano del mio lavoro. Spendi dieci minuti per annotare le prime 10 idee che ti vengono in mente. Successivamente, aggiungi punti d'azione alla tua lista marketing delle cose da fare.

 

6. Un'infografica di qualità può essere altamente condivisibile

Gli editori che utilizzano infografiche hanno un traffico in media del 12% in più di quelli che non lo fanno, secondo Customer Magnetism. E' difficile farlo bene se non sei un designer, quindi se stai cercando di creare qualcosa di realmente condivisibile, forse vale la pena affidarsi all'outsourcing.

DO: Pensa - o cerca - dati interessanti che potrebbero essere rilevanti per il tuo tour, la tua attività o località. Potresti rappresentarli visivamente? Idee divertenti per creare infografiche potrebbero essere:

  • Dove vanno i tuoi clienti per l'estate
  • Cerca fatti importanti sulle bici nella tua città, se hai un tour in bicicletta
  • Scopri Il numero di birre prodotte dalla fabbrica di birra dove si svolge il tuo tour, la provenienza dei cereali e del luppolo, le quantità di ingredienti che vengono utilizzati in un anno ..ecc.

 

7. L'ispirazione ha il maggiore impatto quando si tratta di contenuti visivi

Uno studio condotto presso la Temple University rivela che gli elementi d'ispirazione sono legati ad un maggiore impatto sulla formazione della prima impressione per i siti web turistici. Il contenuto visivo che produce un senso d'ispirazione incoraggia gli utenti di rimanere più a lungo su un sito, ciò a sua volta converte i visitatori del sito in acquirenti.


DO: Pensa al sogno dietro il tour o l'attività che stai vendendo. E' una località marina con immersioni subacquee a Bali? O un'immersione culturale di un tour in bicicletta attraverso Amsterdam? Individua i sogni che i tuoi clienti stanno cercando. Quindi, dai risalto ai loro sogni attraverso una fotografia d'ispirazione.

 

8. Includi grandi immagini di ogni post del blog

I contenuti con un'immagine accattivante ricevono in media il 94% in più di visite rispetto a quelli senza, secondo MDG Advertising. Includi un'immagine vincente nell'intestazione di ogni post del tuo blog e otterrai:

  • Un'immagine di alta qualità quando andrai a condivide l'articolo sui social media
  • La possibilità di dare al tuo lettore un contenuto con più ampia identità
  • Incoraggiare i lettori a condividere o segnalare il tuo post 

Se un post sul blog contiene un sacco di testo, vale la pena renderlo più fluido inserendo le immagini tra i vari paragrafi. Diversifica l'esperienza dei tuoi lettori, offrendo contenuti con foto, video e infografiche.

DO: Guarda i tuoi post sul blog di maggior successo. Non contengono immagini? Sfoglia i tuoi post e valuta quelli da integrare con un contenuto visivo. Se non hai ancora un blog per il tuo tour o la tua attività, qui trovi alcune ragioni per crearne subito uno.

 

9. Incoraggiare i contenuti generati dagli utenti

I fan di Tourism Australia condividono 900 fotografie al giorno collegate alla notorietà del marchio, su Facebook e Instagram. Quando una foto di un fan viene condivisa dall'account, riceve generalmente decine di migliaia di likes su Facebook. Anche se non tutte le aziende del turismo ottengono cosi tanto engagement nei social media, i contenuti generati dagli utenti possono essere potente per tutti noi. 

DO: Rendi il più facile possibile per le persone scattare foto durante il tuo tour o la tua attività. Alla fine, fagli sapere che condividerai le loro fotografie su Facebook e Instagram.


Infine, dai ai tuoi clienti un biglietto da visita con i tuoi riferimenti social media, o inseriscili in e-mail automatiche inviate prima e dopo il tour o attività. Per ottimizzare l'efficienza di questo processo, potresti usare il software di prenotazione TrekkSoft.

 

Quali strategie di visual marketing usi per ottenere più prenotazioni?

 

 Vuoi vedere l'impatto che il software di prenotazione online può avere sull tua azienda di tour o attività ?

 

Richiedi la demo gratuita di TrekkSoft 


Alona Mittiga

Written by Alona Mittiga

Alona è una velista appassionata di marketing, Italo-Ucraina, attualmente residente in Svizzera a Interlaken. Adora correre, pattinare, cucinare e veleggiare verse nuove mete. Non smette mai di sorridere. Vorrebbe imparare a sciare ed il tedesco.

Argomenti: Business advice, guida, visual marketing

   

Cerca nel blog

New Call-to-action