ott 15, 2018 |

5 modi per ottenere più recensioni dai clienti

Traduzione e adattamento dell'articolo originale redatto da Stephanie Kutschera.

Le recensioni sono una parte vitale del percorso di prenotazione per un tour operator. Dai risultati del Report di ricerca di Phocuswright realizzato per TripAdvisor, emerge che il 53% dei rispondenti non si impegnerebbe nel processo di prenotazione se non prima di aver letto le recensioni degli altri clienti e che l'80% afferma di leggere dalle 6 alle 12 recensioni ogni volta.

A Febbraio 2018, TripAdvisor ha modificato l'algoritmo di popolarità. Una mossa che ha riscosso reazioni diverse da parte degli operatori del settore turistico, dato che il posizionamento ora tiene in considerazione la qualità, la quantità e la "freschezza" delle recensioni sui profili business. Perciò non avrai bisogno soltanto di ottime recensioni da parte dei clienti ma dovrai fare in modo di ricevere recensioni con maggiore frequenza durante tutto l'anno.

Tutti i post
Pubblicato da Alona Mittiga | ago 29, 2017 | | 2 minuti di lettura

Tendenze di prenotazione last minute per escursioni e tour [INFOGRAFICA]

Rielaborazione e traduzione dell'articolo redatto da Nicole Kow.

È un fatto molto comune per i viaggiatori della tua destinazione scegliere un tour o un'attività offline nel tuo ufficio o al centro informazioni. Invece la possibilità di prenotare e pagare un viaggio online, un giorno in anticipo, tramite cellulare, è un'opzione relativamente nuova.

In precedenza, le prenotazioni last-minute riguardavano le camere vendute da alberghi e altri tipi di fornitori di alloggi. Ma questa tendenza è lentamente entrata nel settore delle escursioni, poiché molti operatori di tour hanno iniziato a investire in un sito web professionale con possibilità di prenotazione e pagamento online

Last-minute booking trends [INFOGRAPHIC].png

Fatto 1: il 38% delle prenotazioni avvengono nello stesso giorno o fino a due giorni prima del viaggio

La ricerca di Phocuswright (un report inedito che abbiamo avuto la fortuna di leggere) riporta che il 38% delle prenotazioni per tour e attività si verifica nello stesso giorno o fino a due giorni prima del viaggio. Oltre a questo, le prenotazioni avvengono "in-destination", mentre i consumatori sono già in viaggio. Il numero cresce fino al 53% se guardiamo le prenotazioni entro una settimana, mentre solo il 19% di queste attività sono state prenotate più di un mese in anticipo.

 

Fatto 2: I sistemi di prenotazione mobile per tour offrono esperienze sub-par

Mentre Google riferisce che la maggior parte di queste prenotazioni last minute avvengono tramite mobile, e le prenotazioni da cellulare continuano a crescere, Smart Insights afferma che i tassi di conversione complessivi per la prenotazione di viaggi sono ancora troppo bassi sul mobile.

Un motivo per questa discrepanza nel comportamento è che l'esperienza di prenotazione mobile è ancora subordinata a quella su dekstop.

Google ha scoperto che "il 54% dei viaggiatori in vacanza e il 69% dei viaggiatori d'affari dicono che i limiti e l'usabilità mobile sono i motivi principali per le prenotazioni tramite un altro dispositivo".

La vera tendenza qui è che l'80% dei viaggiatori con smartphone ha detto passerebbe in un altro sito o app se il tuo non soddisfa le sue esigenze. Ciò significa che potresti perdere le prenotazioni e che i turisti potrebbero prenotare con i tuoi concorrenti.

 

Fatto 3: Le prenotazioni last minute su OTA non funzionano perché la maggior parte dei viaggi richiede una pianificazione e un coordinamento avanzato


Quando si tratta di prenotazioni last minute per escursioni e attività, Phocuswright ha scoperto che a differenza degli albergatori, le prenotazioni dello stesso giorno tramite Online Travel Agents non funzionano. 

Ciò è dovuto principalmente alla pianificazione e alle restrizioni logistiche. Hanno scoperto che il 41% degli operatori richiede una prenotazione da registrare almeno un giorno in anticipo, mentre solo il 24% consente di effettuare prenotazioni lo stesso giorno. 

 

Fatto 4: La ricerca del viaggio dell'ultimo minuto è di solito fatta per una sola persona

È interessante notare che Skift ha pubblicato una ricerca di Sojern affermando che molti viaggiatori provenienti da Nord America (71%), America del Sud (68%) e Europa (67%) cercano viaggi last minute per un solo viaggiatore. 

Tuttavia, vi è una discrepanza di circa il 10% tra il comportamento di ricerca e le prenotazioni effettive. 

 

 Vuoi scoprire tutti gli altri Trend del 2017? Leggi l'ebook gratuitamente:

IT_Trend_Report_2017_fb.png

Tutti i post
Alona Mittiga
Pubblicato da Alona Mittiga
Alona è una velista appassionata di marketing, Italo-Ucraina, attualmente residente in Svizzera a Interlaken. Adora correre, pattinare, cucinare e veleggiare verse nuove mete. Non smette mai di sorridere. Vorrebbe imparare a sciare ed il tedesco.
Chiedi una Demo
VAI ALL'ACADEMY
Richiedi un incontro al WTM