dic 10, 2018 |

9 trend che guideranno il settore del turismo e viaggi nel 2019

Questo è un estratto del Travel Trends Report 2019 che è ora disponibile per il download.

Per i tour operator e i fornitori di attività a destinazione non è semplice individuare i trend di settore e i dati statistici più rilevanti, a meno di lunghe ricerche nel fitto mondo delle news online. In questa sezione abbiamo unito i risultati del nostro sondaggio, il Travel Survey 2018, alle news degli articoli delle testate di settore più importanti, per offrirti tutto quello di cui hai bisogno in un capitolo più che completo.

1. Prenotazioni last-minute

Secondo quanto emerso dal Tourism Survey 2018, il 39% dei partecipanti ha indicato le prenotazioni last-minute come un trend abbastanza comune. Secondo i dati sulle prenotazioni registrate via TrekkSoft, tour e attività che durano da 1 a 3 ore tendono a essere prenotate in loco o appena prima dell’arrivo. I tour e le attività multi-day, tuttavia, tendono ad essere prenotati in anticipo o appena prima di arrivare a destinazione.

Le prenotazioni avvengono con circa 13 giorni di anticipo. Se effettuate da dispositivi mobili, si arriva a prenotare anche con 5 giorni di anticipo. 

Dati TrekkSoft, 2018

Questa tendenza non semplifica di certo l’organizzazione delle risorse e dello staff agli operatori, soprattutto quelli la cui attività dipende dalle condizioni meteorologiche della giornata. Solide attività di marketing, partnerships locali e informazioni sui posti disponibili in tempo reale saranno gli strumenti chiave per rispondere efficacemente a questo tipo di domanda.

 

2. Tour e attività multi-day

I tour e le attività multi-day tendono ad essere prenotate con più anticipo e i viaggiatori le preferiscono rispetto alle attività giornaliere: per i viaggiatori di questo tipo la convenienza si misura in termini di risparmio del tempo che si impiegherebbe nella pianificazione delle singole attività.

 

3. Arrivi da nuovi mercati

Dai dati emersi dal Tourism Survey 2018, il 22% dei partecipanti ha notato un aumento considerevole nel numero di visitatori che provengono da nuove destinazioni. Non sorprende che si tratti prevalentemente di viaggiatori provenienti dalla Cina, uno dei mercati top per spesa turistica in viaggio. Altri mercati incoming interessanti secondo il sondaggio sono gli Stati Uniti, l'America Latina e la Spagna.

4. Esperienze uniche e irripetibili

I tour operators ricevono un numero crescente di richieste di esperienze uniche da parte dei viaggiatori che vogliono fare un’attività di quelle che si fanno “soltanto una volta nella vita”. Un trend decisamente più comune tra i Millennials che vogliono esplorare il mondo e condividere le loro storie con gli altri.

Tutti i post
Pubblicato da Alona Mittiga | lug 2, 2018 | | 8 minuti di lettura

Ecosport Sardinia: Passione e promozione del territorio Sardo

Oggi voglio raccontarti la storia di uno dei primissimi clienti TrekkSoft. Uno di quei operatori che con la passione e la dedizione ha fatto crescere non solo la sua attività ma anche il territorio e il turismo della sua zona. Sto parlando di Ecosport Sardinia, un'attività localizzata ad Olbia in Sardegna che offre memorabili escursioni in barca, canoa, a piedi o percorsi enogastronomici.

Ho intervistato Tommaso Saredo, socio fondatore dell’attività che ha scelto di utilizzare il software di TrekkSoft dal 09/09/13, circa 5 anni fa. Scopri cosa mi ha raccontato...

Per quale motivo hai iniziato a cercare una nuova soluzione di prenotazione?

Il motivo principale è stato il desiderio di offrire un servizio di qualità, preciso ed efficiente. Volevamo dare ai escursionisti una sensazione di massima efficienza.

 

Quali erano le tue sfide principali prima di usare TrekkSoft?

Il problema principale era legato al servizio del ticketing. L’escursionista non sapeva con certezza come effettuare il pagamento. Mi ricordo che agli inizi ci dicevano: “Ok va bene, tutto bellissimo, ma come facciamo a pagare? Come facciamo a prenotare?”. Il motivo principale sono state le richieste dei escursionisti. Il viaggiatore arrivava sul nostro vecchio sito, prima della realizzazione del nuovo con TrekkSoft, ci mandava delle email e poi diceva: “Ok voglio prenotare come si fa?”.

Il pagamento poteva essere effettuato solamente in contanti il giorno stesso della gita. Questo non faceva stare tranquilli gli escursionisti. Adesso, invece, i nostri ospiti hanno la possibilità di ricevere un biglietto che garantisce ufficialmente la prenotazione della gita con la conferma del giorno e dell’ora.

Prima tutto veniva gestito tramite lo scambio di email.  Gli escursionisti mandavano un’email con tutti i loro dati e noi rispondevamo con la conferma del giorno della gita. Il pagamento veniva fatto in contanti direttamente il giorno del tour. Adesso abbiamo la possibilità di mandare ai escursionisti un biglietto regolare che conferma la loro prenotazione e da loro una maggiore sicurezza e regolarità. Lo stesso vale per noi, dato che adesso possiamo ricevere il pagamento al momento stesso della prenotazione e non il giorno stesso della gita. Siamo tutti più contenti.

 

kayak sardinia

 - Kayak Tour - Photo credit: Ecosport Sardinia - 

 

Quali strumenti usavi prima della piattaforma di TrekkSoft? Come facevi a usarli in maniera coordinata all'interno del team?

Principalmente usavamo le email e il Google Calendar. Certo, adesso il sistema di TrekkSoft semplifica tutto. In particolare permette al viaggiatore di essere sicuro e avere la sensazione di efficienza. Inoltre da la possibilità di comprare la gita subito e di non dover aspettare. Sappiamo tutti che quando qualcuno vuole qualcosa la vuole subito. Prima dovevano aspettare la risposta via email con il preventivo e in seguito un’altra email con la conferma della gita. Adesso invece quando il viaggiatore vuole qualcosa lo compra, soddisfando così il proprio desiderio immediatamente.

 

Hai valutato anche altri software di prenotazione? Cosa ha fatto risaltare TrekkSoft?

Quando ho cominciato la mia attività ho fatto un po’ di ricerche online ed ero affiliato ad un’associazione che si chiama ATTA , Adventure Travel Trade Association. Mi ricordo che un giorno ho letto sul blog di ATTA un post che parlava di TrekkSoft, quindi ho seguito il link e ho incrociato la vostra piattaforma. Al tempo eravate in pochi a lavorare ed il primo contatto è stato con Anthony il quale è stato molto gentile. Abbiamo passato pomeriggi interi al telefono con lui e mi ha spiegato il sistema anche con colloqui di 3/4h. Mi ha mostrato come trasformare un’attività amatoriale come la nostra in una più moderna. “Che fortuna” -  ho pensato - “Allora possiamo cominciare a trasformare il nostro gioco in qualcosa di serio”.

 

hiking ecosport sardinia

 - Hiking Tour - Photo credit: Ecosport Sardinia - 

 

“Da quando utilizziamo TrekkSoft, i nostri escursionisti hanno la sensazione di essere su una piattaforma simile ad una compagnia aerea con lo stesso processo di acquisto di un biglietto aereo. Comprano una gita e ricevono un biglietto immediatamente. Siamo passati da un’attività amatoriale a dare ai nostri escursionisti una percezione della nostra realtà molto più strutturata. Per noi è stato uno step incredibile perché ci ha dato la possibilità di essere percepiti dai viaggiatori in modo molto affidabile e moderno.”

Questo non solo dal consumatore finale ma da molti altri operatori della Sardegna. Tutte le persone che entrano in contatto con noi e con la nostra piattaforma come gli albergatori, piuttosto che i collaboratori, hanno la percezione della nostra attività come molto innovativa, moderna, efficiente e seria. Per esempio, nella collaborazione con un albergatore, al telefono prima perdevo ore e ore nel descrivere un’attività. Adesso possono visitare direttamente il sito e trovano tutte le informazioni necessarie. Il portale Ecosport Sardinia, costruito con TrekkSoft, è chiaro, facilmente fruibile e completo.

 

All'inizio ero diffidente dai consigli che ricevevo da TrekkSoft; dato che non conoscevo questo mondo ero un poco prevenuto. I suggerimenti all'inizio mi sembravano strani. Poi ho iniziato a notare che tutto quello che diceva TrekkSoft funzionava quindi mi sono detto: ” Tommi, non perdere tempo a fare tanti ragionamenti fai quello che ti dicono loro punto e basta.”  E da quel punto ho iniziato a seguire i consigli da voi proposti, soprattutto dal blog, in maniera meccanica. Non ho più avuto dubbi, ho semplicemente messo in pratica quello che mi raccontavate. Sono diventato un affiliato TrekkSoft totale, nel senso che quello che voi dite io lo faccio e non me ne preoccupo più.

food tour-1

 - Wine Tour - Photo credit: Ecosport Sardinia -

Ho smesso di pensare se i vostri consigli sono giusti o meno perché mi sono reso conto che voi conoscete i miei escursionisti molto meglio di me.  Mi pongo in maniera molto umile: se voi dite una cosa io la faccio perché funziona. Questo vale anche nei confronti vostri.  Mi sono permesso di dare dei consigli per effettuare dei miglioramenti e nuovi sviluppi nel software. Per esempio mi ricordo di aver suggerito un possibile miglioramento nella funzione di Google Calendar, e qualche mese dopo la funzione è stata aggiornata.


“Insomma quello che mi piace della vostra attività è che è in continuo divenire. Non pensate di avere la perfezione ma continuamente migliorate le vostre performance seguendo le indicazioni dei vostri clienti e l’evoluzione del mercato.”

 

Dopo tanti anni vedi il segmento del turismo in cambiamento? Cosa pensi del turista moderno?

“Ho una continua sensazione che voi siete al passo con i tempi. Dato che il settore del turismo è un mondo che va a mille all'ora anche voi lo fate. Stando con voi ho proprio la  sensazione di avere un partner estremamente sul pezzo. Ho la sensazione di stare in buone mani.”

In riferimento al vostro blog, ho sempre avuto grande considerazione. Penso che sia uno degli elementi più importante perché da un lato mi ha aiutato ad utilizzare al meglio le potenzialità del vostro sistema dall'altro ha arricchito la mia conoscenza sui miei clienti.

 

Del rapporto con Trekksoft  ci sono due cose che apprezzo in particolar modo:

  1. La funzionalità del sistema sia dal punto di vista del escursionista sia come mio gestionale. Il sistema è estremamente efficiente per il turista quando deve comprare, ma è altrettanto funzionale per me come piattaforma di gestione. Per esempio utilizzo molto la funzione del calendario, il remainder e il collegamento con le recensioni su TripAdvisor. Tutto il sistema mi permette di seguire con facilità le prenotazioni senza rischiare di perderne una. Tanti anni fa è capitato di ricevere una chiamata da clienti che erano arrivati al punto di partenza della gita e io ero in mezzo al mare da tutt'altra parte perché mi ero dimenticato di segnare quella prenotazione. Fortunatamente è capitato solo una volta. Da quando utilizzo TrekkSoft ho tutto sotto controllo e non mi scappa più una prenotazione. Ho in automatico tutti i dati dei viaggiatori sul mio cellulare, come il loro numero di telefono. Al momento della gita posso controllare i nomi e i cognomi, l’età e la nazionalità di tutti i partecipanti, verificare le loro prenotazione tutto in automatico. La mattina apro il mio Google Calendar e in automatico ho i dati di tutti i partecipanti per tutte le gite della giornata. Questo vale non solo per me ma anche per tutte le guide. Se qualcuno è in ritardo posso trovare, direttamente tramite l’app di TrekkSoft, il suo telefono e il contattarlo. Da entrambe le parti la gestione delle gite è estremamente funzionante.
  2. Il secondo aspetto, che forse è ancora più importante per quanto riguarda la mia fiducia nei confronti di TrekkSoft, è la sensazione che ho, soprattutto tramite il blog, che voi conosciate a fondo i bisogni del nostro pubblico. Quindi di conseguenza sapete consigliarmi in maniera efficace visto che conoscete i miei escursionisti molto meglio di me. Io sto scoprendo il mercato da poco. Il cliente moderno è nuovo per me. In Sardegna il viaggiatore più comune è inglese, americano e tedesco, ma arrivano persone da tutto il mondo. Diciamo che a parte le nazionalità asiatiche o africane, l’isola attira il mondo intero.

Come sei riuscito a coinvolgere i tuoi soci con TrekkSoft? Quanti siete nel team?

Siamo 4 soci in tutto. Diciamo che non abbiamo una finalità prettamente economica. Il nostro scopo è far conoscere le bellezze della Sardegna, quindi la promozione del territorio. Noi siamo un’associazione che condivide una passione comune. Gestiamo anche altre attività al di fuori di Ecosport Sardinia, che per noi rappresenta una grande passione.

Il team all'inizio era diffidente, proprio come me. Mi ricordo che quando abbiamo comprato le canoe, tutti mi dicevano “ Ma chi vuoi che voglia pagare per fare una gita in canoa quando ci sono le barche a motore. Facciamo le gite in barca, chi vuoi che voglia pagare per fare fatica. Ma chi vuoi che prenoti online?. Erano tutti molto scettici.  

Poi dopo per loro come per me i fatti hanno fatto la differenza. Un conto sono le chiacchiere e un conto sono i fatti. Ora i miei soci la pensano come me, quando io gli dico : “Guardate TrekkSoft consiglia di fare cosi” - loro rispondono - “ Va bene senza esitazione”. Per noi quello che dite è il dogma non mettiamo più in discussione nulla. Non perdiamo tempo a discutere tanto vediamo che alla fine avete sempre ragione voi.

boat tour

 -Boat Tour- Photo credit: Ecosport Sardinia - 

In che modo TrekkSoft ti ha aiutato ad affrontare le sfide nella gestione della tua attività?

La nostra attività si sviluppa in un contesto Sardo molto tradizionale che appunto funziona su metodologie di turismo molto diverse. Negli ultimi 3-4 anni è cambiato tutto per quanto riguarda il turismo in Sardegna. Prima le persone venivano e stavano un mese, 2-3 settimane come minimo e restavano sempre nella stessa spiaggia e affittavano una casa al mare e andavano la mattina nella spiaggia sotto casa e basta. Questa era la tipologia del turismo standard. Mentre adesso si fermano 2-3 giorni e fanno una marea di attività.

 

“Quindi TrekkSoft mi ha permesso di posizionarmi su questo target nuovo di turismo dinamico in maniera molto autorevole.  Nel contesto Sardo adesso vengo percepito come un operatore moderno. Quindi diciamo che TrekkSoft mi ha permesso di cogliere questi cambiamenti turistici e di posizionarci in maniera molto più credibile nel nuovo segmento. Questo è stato estremamente utile.”

 

In che modo TrekkSoft ti aiuta a raggiungere i tuoi obiettivi?

Come ti ho detto non abbiamo grandi obiettivi commerciali. Più che altro TrekkSoft ci ha aiutato a semplificare tutto. Prima per fare tutto facevamo molta più fatica, perché passavamo più tempo a scrivere email e programmare gite. Quindi il grande aiuto di TrekkSoft, più che farci raggiungere degli obiettivi commerciali è averci semplificato tutto.

tommaso con team trekksoft

 - Team TrekkSoft con Tommaso Saredo durante un Evento Networking TrekkSoft a Firenze - 

 

Quali sono le tue 2/3 funzionalità preferite di TrekkSoft? Come contribuiscono al tuo processo di gestione?

Due tre sono troppo poche. Se devo proprio scegliere:

  1. L’online booking: le persone prenotano senza nemmeno telefonare. Il 50% dei nostri escursionisti compra online e ci sentiamo e vediamo la mattina stessa della gita. Questa è una cosa meravigliosa per noi. Il turista, non mi telefona, non mi manda email, paga direttamente e si presenta la mattina direttamente alle 10:00 in punto con il suo bel biglietto in mano e tutto quello che serve per fare la gita.  Puoi immaginare la comodità per noi, ci ha tolto 2 ore di lavoro al giorno.”  

  2. L'integrazione di TripAdvisor nel template dei sito e nelle email post trip automatiche.
  3. Gestionale/Calendar o manifesto delle attività mi piacciono molto: danno il grande vantaggio di mostrarmi subito mensilmente o settimanalmente le mie gite con scritto quante persone ci sono ogni giorno, il loro numero di telefono o l’età. Tutto quello che mi serve lo trovo li.  Ho sempre sotto controllo tutto e non mi scappa mai una gita. In 5 anni forse abbiamo fatto un solo errore.

kayak tour 2

 - Kayak Tour - Photo credit: Ecosport Sardinia - 

Quali sono i tuoi top tour?

Il nostri pezzi forti sono “Kayak & Snorkeling tour” e  “Boat & Snorkeling tour”.

 

Perché consiglieresti a un imprenditore di utilizzare TrekkSoft?

Perché TrekkSoft conosce i viaggiatori meglio di noi stessi.

  

In che modo il training, le risorse e/o il supporto di TrekkSoft ti hanno aiutato?

“In un mercato in continua evoluzione, TrekkSoft mi permette di essere aggiornato e di affrontare i cambiamenti ancora prima che si verifichino e di essere pronto a cogliere nuove occasioni.”

Per esempio, riguardo la tendenza del “Solo-travelling”, avevo letto in uno dei vostri blog post che specialmente per le donne è una grande priorità la sicurezza. Quindi ho cercato di inserire questo concetto in maniera più chiara all'interno della mia comunicazione in modo da assecondare questo bisogno.  

Sentiti libero di condividere qualsiasi altra cosa desideri aggiungere

Cercate di non fallire perché per me poi sono grandi problemi. ;)

 

 

Cosa ne pensi? Hai voglia di crescere proprio come ha fatto Tommaso?
Raccontaci la tua storia nei commenti oppure direttamente per telefono

 DEMO NEW PRICING PLANS

 

Tutti i post
Alona Mittiga
Pubblicato da Alona Mittiga
Alona è una velista appassionata di marketing, Italo-Ucraina, attualmente residente in Svizzera a Interlaken. Adora correre, pattinare, cucinare e veleggiare verse nuove mete. Non smette mai di sorridere. Vorrebbe imparare a sciare ed il tedesco.
Chiedi una Demo
VAI ALL'ACADEMY
New call-to-action