nov 5, 2018 |

Come creare una descrizione dei tour che vende

Traduzione e adattamento dell'articolo originale redatto da Stephanie Kutschera. 

Mettiamo che tu sia un tour operator e che offri esperienze di volo in parapendio agli appassionati di tutto il mondo; che la sede della tua attività sia in una città ben nota per questo tipo di attività e che ci siano altre tre imprese con la stessa offerta di servizi. Tu sai perfettamente cosa rende speciale l'esperienza di volo in parapendio con la tua impresa ma come trasmettere questa differenziazione ai potenziali clienti?

La maggior parte dei viaggiatori non conosce il tuo brand, e se anche fosse, non è detto che si rivolgerà a te per vivere le esperienze che desiderano fare. Probabilmente cercheranno online tutte le opzioni a disposizione e finiranno per confrontare la tua offerta con quella dei tuoi concorrenti. Ed è in questo momento che entra in gioco la pagina di descrizione dei tuoi tour e esperienze quale strumento di differenziazione.

Tutti i post
Pubblicato da Alona Mittiga | dic 7, 2015 | | 2 minuti di lettura

10 consigli su come vendere i tuoi tour e le tue attività con Facebook

Questo articolo è stato originariamente scritto da Colm Hanratty.

Visto che i contenuti relativi al tema dei viaggi sono così ampiamente condivisi su Facebook (chi non vorrebbe mostrare ai propri amici dove sta viaggiando?) essere presenti su Facebook come società di tour o attività dovrebbe essere parte integrante della vostra strategia di marketing.

Ecco 10 modi per utilizzare il numero uno tra i social networks del mondo per mostrate il vostro prodotto ...

1. Avere una strategia

Non ha senso usare Facebook, se non si dispone di una strategia. Potrebbe essere utile un documento di 80 pagine o una sola semplice pagina. Mentre lo scrivete, fatevi delle domande come 'Cosa voglio da Facebook?', 'Quali sono i KPIs - come faccio a sapere se funzionano? e 'Come faccio a fare questo - chi andrà a popolarlo?'. Una volta risposto a queste domande si può mettere in atto un piano e questo darà forma alla vostra strategia.

2. Avere un calendario dei contenuti 

Se non avete un calendario dei contenuti, è facile dimenticarsi di postare su Facebook. Se non condividi contenuti su Facebook regolarmente, è davvero difficile scoprire se per te funziona o no. Se non sai se funziona, ma stai ancora postando, stai essenzialmente sprecando il tuo tempo. Componi un calendario dei contenuti e attieniti strettamente ad esso.

calendar

3. Avere il giusto tipo di pagina

Potrebbe sembrare scontato, ma il numero di aziende che hanno un account Facebook con solo "amici" e non 'likes' è sorprendente. Se siete una di queste, è necessario eseguire la traslazione dell'account da un semplice 'profilo' a una 'pagina'. Per farlo, segui i consigli di questo blog. Fintantochè non effettui la migrazione, non sarai in grado di vedere da dove provengono i tuoi fan di Facebook, di che genere sono, quando sono online e molto altro ancora.

4. Utilizza immagini di grandi dimensioni

Se sei un'azienda di tour e/o di attività, è assolutamente necessario disporre di grandi immagini. Niente potrà vendere il tuo prodotto più di una buona fotografia. Questo è ciò che spinge le persone a dire "voglio essere lì, a fare quella cosa." Quando condividete contenuti assicurati che abbiano un'immagine forte. Inoltre, assicurati di avere un'immagine di copertina e di profilo efficace.

imagery

5. Usa Facebook Insights e analizza i dati

Facebook offre gratuitamente una grande quantità di dati ormai da anni (Twitter ha introdotto questa possibilità solo dall'inizio di quest'anno). I dati offerti ti aiuteranno a perfezionare la tua strategia di marketing su Facebook. Le informazioni fornite ti aiuteranno a capire quando postare, quali tipi di contenuti le persone preferisocno di più, da dove proviene il tuo audience e molto altro di più. 

6. Prova la pubblicità di Facebook

La piattaforma pubblicitaria di Facebook può risultare difficile, ma è quella maggiormente usata per scopi di marketing. Recentemente Facebook ha introdotto una strategia così detta 'pay to play'; finchè non raggiungi 250 000 likes, non puoi avere nessun dato tracciabile se prima non paghi per vederlo. Ma la cosa bella è che puoi sperimentare questo sistema con un minimo contributo di 4€. Se lo fai, assicurati di dedicare un po' di tempo agli annunci, in particolare al targeting. L'ultima cosa che vorresti fare è spendere €4 indirizzando il tuo contenuto ad un pubblico sbagliato.

adverts1

7. Tieniti aggiornato con le notizie

Facebook cambia i suoi algoritmi come il clima. Di conseguenza, è necessario tenersi aggiornati con tutto quello che accade. Per farlo, controlla regolarmente siti web come Allfacebook.com. O meglio ancora, controlla costantemente Facebook Newsroom per vedere cosa c'è di nuovo. Ad esempio, sapevi del nuovissimo Facebook City Guides?

8. Sperimenta con i video

Se utilizzi tantissimo Facebook, avrai notato che ci sono un sacco di video nel tuo feed. Questo perché i video partono automaticamente, quindi se gli utenti desiderano o meno vedere i tuoi contenuti, li vedranno comunque. Se il contenuto è abbastanza buono, continueranno a guardarlo fino alla fine, ricevendo così il vostro messaggio. Attualmente i video sono la chiave del marketing su Facebook - utilizzali bene prima che la bolla scoppi.

9. Ottimizza la tua pagina

Qual'è la posizione in termini di ricerca che desideri avere su Google? 'Visite guidate a Istanbul' forse? Oppure è 'Skydiving a Sydney'? Qualunque cosa sia, assicurarsi che le parole chiave compaiano nella sezione 'Chi' sulla tua pagina di Facebook. In questa sezione, assicurarsi di utilizzare tutti i campi disponibili per te, cercare di avere importanti recensioni, condividi contenuti in altre lingue ad un pubblico rilevante e sii meticoloso quando si tratta di grammatica - nulla è peggio di un errore di ortografia.

 

like_2

10. Organizza concorsi gratuiti

Quando si parla di Facebook, c'è una cosa che la gente ama - prodotti gratuiti. Chiedi loro di mettere un "Mi Piace" su un post per partecipare ad un concorso, o di commentare una foto per ottenere un viaggio gratuito e loro lo faranno. Nel processo,  i "mi piace" della tua pagina cresceranno ed inoltre la tua attiivtà raggiungerà un pubblico più ampio. Però non troppo - un quarto dei contenuti gratuiti è un buon punto di partenza. 

 

Facebook guida le vendite della tua azienda di tour o attività ? Per ulteriori suggerimenti sui social media, leggi il nostro ebook:

Guida definitiva sui social media per tour operators

 

Tutti i post
Alona Mittiga
Pubblicato da Alona Mittiga
Alona è una velista appassionata di marketing, Italo-Ucraina, attualmente residente in Svizzera a Interlaken. Adora correre, pattinare, cucinare e veleggiare verse nuove mete. Non smette mai di sorridere. Vorrebbe imparare a sciare ed il tedesco.
Chiedi una Demo
VAI ALL'ACADEMY
New call-to-action