ott 15, 2018 |

5 modi per ottenere più recensioni dai clienti

Traduzione e adattamento dell'articolo originale redatto da Stephanie Kutschera.

Le recensioni sono una parte vitale del percorso di prenotazione per un tour operator. Dai risultati del Report di ricerca di Phocuswright realizzato per TripAdvisor, emerge che il 53% dei rispondenti non si impegnerebbe nel processo di prenotazione se non prima di aver letto le recensioni degli altri clienti e che l'80% afferma di leggere dalle 6 alle 12 recensioni ogni volta.

A Febbraio 2018, TripAdvisor ha modificato l'algoritmo di popolarità. Una mossa che ha riscosso reazioni diverse da parte degli operatori del settore turistico, dato che il posizionamento ora tiene in considerazione la qualità, la quantità e la "freschezza" delle recensioni sui profili business. Perciò non avrai bisogno soltanto di ottime recensioni da parte dei clienti ma dovrai fare in modo di ricevere recensioni con maggiore frequenza durante tutto l'anno.

Tutti i post
Pubblicato da M. Giulia Biagiotti | gen 6, 2017 | | 16 minuti di lettura

7 trend del turismo 2017 che guideranno l'industria mondiale dei viaggi

Questo articolo è stato originariamente scritto da Sara Napier Burkhard.
 
Inoltre, è ora possibile registrarsi per l'accesso in anteprima al nostro Travel Trend Report 2019: il nostro miglior report di sempre, ricco di informazioni sulle ultime tendenze e statistiche sul settore del turismo.
 
Anteprima Speciale Travel Trend Report 2019
 
I tour operator e chi offre attività sportive, turistiche, etc. è più che abituato a identificare nuovi trend. Si tratta di uno step fondamentale per portare avanti questo tipo di attività in un settore che evolve continuamente e a livello globale. Ciò che ha determinato il nostro successo quest'anno, potrebbe non portare agli stessi risultati il prossimo.
 
Il nostro Report sui Trend del Turismo 2016 ha avuto un enorme successo, aiutando gli esperti del settore del turismo e viaggi a mantenere le loro imprese sempre aggiornate. Ecco perché abbiamo deciso di creare per te un report ancora più interessante e ricco di spunti strategici sui trend più importanti del 2017 per l'industria del turismo e viaggi. 
 
 
Quest'anno, Lucy, Nicole e Sarah hanno lavorato insieme intensamente per creare il report più utile di sempre ma vorremmo condividere con te alcuni spunti anche dal nostro bog. Ecco i 7 trend del turismo che vale la pena tenere d'occhio per il 2017. 
 
Per approfondimenti,
scarica il nostro Rapporto sui Trend del Turismo 2017.
 
 

1. I Millennials

I Millennials sono ufficialmente la generazione più estesa della storia, avendo battuto anche i Baby Boomers. Come generazione più giovane e con reddito disponibile, si sono garantiti lo status di mercato e target leader del settore del turismo e viaggi.
 
Sono sempre i Millenials anche coloro che effettuano le decisioni di acquisto. Contribuiscono a decidere i maggiori trend e gusti del nuovo anno, e non si tirano indietro dall'ottenere ciò che vogliono e come lo vogliono. Al momento della pianificazione di un viaggio, i Millenials sono abituati ad avere le loro opzioni convenientemente a portata di mano. E vogliono avere la possibilità di cercare e prenotare il loro prossimo viaggio o tour direttamente online. 
 
Millennial travel
 
Trattandosi della generazione più estesa fino ad oggi, sarà di vitale importanza includerla nella tua base di clienti: saranno, infatti, anche il mercato più esteso nel settore dei viaggi nei prossimi anni. 
 

2. Viaggi Attivi & Adventure

Secondo Virtuoso, il trend #2 per il 2017 sarà costituito da viaggi dedicati ad attività e all'avventura. Queste esperienze comprendono attività come " Safari in Africa, nuotare con gli squali-balena in Messico o Australia, o fare trekking nei boschi delle Alpi Svizzere".
 
Diving companies
 
Dal punto di vista dei caratteri demografici, questa tendenza propende ad interessare leggermente più le donne (53%) che gli uomini (47%), specialmente in Africa (donne per il 57%). Nord e Sud America sono le destinazioni più richieste da questa categoria di viaggiatori. C'è un interesse crescente per un'esperienza di viaggio più personalizzata e un interesse ancora più forte verso le avventure e le attività più estreme.
Per il 2017, attività adventure come safari, trekking e gite in mountainbike saranno le più apprezzate.
 

3. Le donne in viaggio da sole 

Oggi, l'80% delle decisioni di viaggio sono prese dalle donne. Che si tratti di donne sposate, single o divorziate, le donne stanno aprendo a strada della tendenza al viaggiare da soli e l'industria dei viaggi lo sta notando. Oggi le donne in viaggio sono più audaci, indipendenti e desiderose di esplorare e vivere nuove autentiche esperienze di vita. Sono loro a decidere dove andare in vacanza, come arrivarci e molte preferiscono partire da sole.
Woman traveling solo
 
Nel 2014, il 72% delle donne americane ha intrapreso un viaggio da sola. Questo numero non può che aumentare nei prossimi anni, dato che sempre più donne sta acquistando viaggi espressamente dedicati ai loro bisogni. Ma non è come ti aspetteresti: non stanno cercando esperienze che rinforzino gli stereotipi di genere che vengono spesso usati per comunicare con loro. Dimentica i giorni degli hotel a 5 stelle e le Spa: le donne cercano la vera avventura.
 
I tour operator possono semplicemente ignorare questo mercato ma si tratta di una porzione incredibilmente estesa della tua clientela, essendo parte dei Millenials e dei Baby Boomers. Chi offre tour e attività sportive, turistiche, etc. otterrà ottimi risultati offrendo alle donne in viaggio la sicurezza che stanno cercando ma non è tutto: nel nostro report completo troverai tutti gli altri consigli che la nostra Nicole ha riservato ad operatori del turismo e delle attività come te.
 
 

4. Turismo Enogastronomico

Quando si parla di viaggi, e specialmente per la nostra amata Italia, si finisce sempre per parlare di cibo, non è vero? Il turismo enogastronomico è divenuto un trend emergente importante tra i viaggiatori in tutto il mondo e gli esperti del settore turistico lo hanno già preso in considerazione.
 
Secondo Patrick Whyte, Editor in Skift UK, alla scorsa edizione del TouRRoir 2016, le esperienze enogastronomiche non si limitano soltanto a una cena fuori. Include anche corsi di cucina, visite guidate nelle fattorie e ai mercati tipici cittadini, che comprendono fino al 95% di queste esperienze.
 
Food tour experience
 
Queste esperienze sono fortemente legate alla cultura del luogo. Molti viaggiatori la ritengono uno dei modi migliori per conoscere la storia di una città o regione che stanno visitando ed è una risorsa di grande valore per le imprese del turismo. 
 
Gli operatori che offrono esperienze enogastronomiche possono trarre enormi benefici lavorando sulla connessione tra le persone e i prodotti e le tradizioni di una località. Tenendo questo dettaglio in mente, potrai rinforzare la relazione con i clienti durante ogni step del loro Customer Journey.
 

5. Turismo Responsabile 

I cambiamenti globali hanno effetto su tutti noi. Sempre più viaggiatori sono coscienti dell'impatto che la loro esperienza avrà sul pianeta e come risultato, una maggioranza crescente opta per attivare delle misure per garantire la sostenibilità ambientale e sociale dei loro viaggi. 
 
"Il 2017 è stato nominato l'anno internazionale del Turismo Sostenibile dalle Nazioni Unite, inteso come "opportunità unica per avanzare con il contributo al settore del turismo secondo i tre pilastri della sostenibilità: economica, sociale e ambientale, e allo stesso tempo far crescere la consapevolezza della reale dimensione di un settore che è spesso sottovalutato."
-Taleb Rifai, Segretario Generale UNWTO
 
Campagne a livello globale sono state impostate e portate avanti per promuovere delle forme di turismo e viaggio più sostenibile e il settore dei professionisti dovrebbe aspettarsi un salto nella mentalità dei viaggiatori di tutto il mondo. Saranno più interessati al loro impatto ambientale, sociale ed economico nella località che hanno scelto come destinazione e sono portati a supportare le imprese che rappresentano questi valori. 
 
Sustainable tourism
 
Ci saranno dei cambiamenti nella consapevolezza del viaggiatore moderno, come ad esempio viaggiare vicino casa per ridurre le emissioni di anidride carbonica. I tour operator con una forte consapevolezza dell'impatto che hanno, beneficeranno particolarmente dal tocco di ecoturismo che avranno già portato avanti. Questo non significa che le imprese che non lo hanno fatto prima saranno lasciate indietro, anzi! Ma un forte focus sulle tematiche sociali e ambientali sarà un must per quest'anno.
 
 

6. Mobile Photography

Non dovrebbe sorprenderci che i turisti nel 2017 stiano cercando nuove maniere per documentare i propri viaggi. Date le magie che le fotocamere degli smartphone riescono a fare oggi, viene da sé che sempre più viaggiatori vogliano utilizzare i loro dispositivi per catturare i momenti più memorabili.
 
I tour operator e chi offre attività turistiche, sportive, etc. potrà ottenere grandi risultati andando incontro a questo trend, soprattutto se integrato con le loro strategie di marketing. Uno strumento fenomenale se si pensa che si tratta di materiale e contenuti generati dagli utenti, unico e perfetto per la distribuzione via social media.
 
In un recente viaggio al Antelope Canyon in Arizona, Sarah ha partecipato a un tour guidato che era stato organizzato conoscendo consapevolmente esattamente il valore che questo trend poteva generare per gli utenti. Passando attraverso il canyon, in diverse momenti della visita, la guida ha offerto ai viaggiatori numerose opportunità per fermarsi e scattare delle foto.
 
Tutti hanno scattato una foto, la maggioranza da dispositivi mobili come smartphone e tablet. La guida si è anche offerta di aiutare coloro anche i meno esperti in fotografia, spiegando che aveva seguito un corso di fotografia di paesaggi naturali per aiutarlo a creare un migliore tour attraverso il canyon.
 
Photo walk
Questo dettaglio è stato dato spazio anche al loro sito web, per incoraggiare i turisti che non si sentono ancora troppo sicuri nello scattare una bella fotografia. Il tutto per dare un altro e nuovo significato ad un tour nella natura già affascinante di suo.
 
Cerca delle aree del tuo tour che permetta ai viaggiatori di creare ricordi ma non dimenticare: molti di loro vorranno avere la possibilità di scattare sia foto uniche sia foto classiche (ad esempio, quelle ai monumenti): cerca di dare l'opportunità di fare entrambe.
 

7. Business & Leisure Travel  

L'unione dei viaggi di piacere - leisure - e di lavoro - business -, già noti con il termine inglese "Bleisure", è uno degli argomenti preferiti dagli esperti del turismo quest'anno. Si parla di un trend in crescita che promette guadagni elevati nel 2017 per tour operator e chi offre attività e molti pensano che la sua popolarità continuerà a crescere. 
 
Tuttavia, non ne siamo troppo convinti.
 
Bleisure travel
 
Il Bleisure è stato presentato come trend crescente per diversi anni ma molte fonti di dati suggeriscono che si tratti di un trend rimasto costante negli scorsi 5 anni. Questo potrebbe farci pensare che non si tratta tanto di un trend quanto piuttosto di un'osservazione svolta sui bisogni dei viaggiatori negli ultimi anni. Da sempre, le persone hanno esteso i propri viaggi di lavoro per includere elementi del viaggio di piacere, per cui non possiamo esattamente dire che si tratti di un trend emergente.
 
 

Vuoi scoprire quali sono i trend che vale la pena seguire quest'anno? Leggi il nostro Rapporto sui Trend del Turismo e Viaggi nel 2017:
aggiornato, appositamente adattato ai professionisti dell'industria come te e totalmente gratuito!
 

 
New Call-to-action
 
 

I Trend che hanno segnato il turismo nel 2016

Naturalmente, questa lista non sarebbe completa senza un breve excursus sui trend di viaggio emergenti del 2016. Come professionista del settore del turismo, avrai già notato l'impatto di queste tendenze nel tuo segmento. Mentre alcune previsioni hanno avuto la meglio rispetto ad altre, le seguenti quattro sono state fondamentali per il successo di quest'anno di molte imprese:

Windmill Greece 
 
Nel 2016, viaggi improntati all'avventura sono diventati l'ultima moda. Continuando a spopolare come scopo principale dei viaggi, si è adattato specialmente ai millenials, che notoriamente guidano l'industria del turismo e viaggi.
 
I Millennials sono ascesi regolarmente dalla loro posizione iniziale a quella di leader del mercato turistico per diversi anni a venire. Secondo le previsioni per il 2016, questo mercato intraprenderà il 47% in più dei viaggi internazionali rispetto al 2013 nei prossimi 4 anni.
 
"Staycations" è il termine anglosassone derivato dalla contrazione delle parole stay-at-home e vacation, che indica la nuova tendenza a trascorrere una vacanza a casa o nelle vicinanze. Un trend di grande importanza nel 2016, in quanto sempre un numero maggiore di viaggiatori preferisce non allontanarsi dalla propria zona per passare le vacanze. Una notizia grandiosa per chi offre tour locali e altre attività da svolgere e le loro comunità, dato che un gran numero di persone pensa all'impatto sull'economia locale con viaggi vicino casa.
Ultimo ma non meno importante, l'importanza crescente del mercato cinese è stata testimoniata ampiamente nel 2016 e continuerà nel prossimo anno (anch'esso approfondito nel report completo), dato che il mercato del turismo asiatico è oggi più forte che mai.
 
New call-to-action
 
 
Tutti i post
M. Giulia Biagiotti
Pubblicato da M. Giulia Biagiotti
Thanks to an international professional work experience in Paris, Dublin, Valencia and Interlaken in Marketing and Sales, Giulia is specialised in Digital Marketing and Inbound Strategy approach, from SEO optimization to content creation to social media management. Giulia is also our former Italian Content Manager at TrekkSoft. Reach out to her on social media to say hi!
Chiedi una Demo
VAI ALL'ACADEMY
Richiedi un incontro al WTM