it_solo_travel.png

Solo Travellers Trend: 5 cose da sapere su chi ama viaggiare da solo

A cura di M. Giulia Biagiotti on dic 19, 2016 | 4 minuto

Questo articolo è stato originariamente scritto da Nicole Kow.

Secondo TripAdvisor, il 17% dei viaggiatori millenials si è imbarcato nel suo primo viaggio in solitaria nel 2016. Tuttavia, viaggiare da soli è un fenomeno esteso anche ai Baby Boomers, le donne e ai turisti provenienti dalle zone dell'Asia Pacifica.

Le imprese specializzate nel settore dei tour e delle attività dovrebbero cominciare a dare peso a questa nuova tendenza che spinge i viaggiatori a sperimentare nuove destinazioni alla ricerca dell'autenticità dei valori, di un'esperienza che li cambierà intimamente e soprattutto, profondamente connessa con la realtà locale del territorio. Ecco per te cinque elementi importanti da sapere su questo trend crescente!

1.Viaggiare da soli: un trend in crescita anche in Asia

Dalla tua esperienza professionale di quest'anno ai contenuti generati dagli utenti tra foto con più likes su Facebook e Instagram, alle recensioni su TripAdvisor: il trend del mercato asiatico continua ad essere sulla cresta dell'onda, così come riportato anche dal recente studio di TripAdvisor sui trend 2016, secondo cui il 25% dei rispondenti di origine asiatica avrebbe intrapreso almeno un viaggio durante l'anno.

Infatti, riporta sempre TripAdvisor, entro il 2030, addirittura il 50% dei viaggiatori sarà proveniente dalla regione dell'Asia Pacifica, in particolare da India e Cina. Da sottolineare inoltre, che il Giappone sarà tra i top-spender per capacità di spesa nel settore dei viaggi. 

trend viaggio turismo

 

2. Viaggiare da soli si tinge di rosa

Anche solo attraverso una semplice ricerca su Google, digitando "solo female travel" potrai notare che i 2 530 000 risultati sono largamente sostenuti da un trend sostanziale e in crescita: dando un'occhiata ai dati riportati da Google trends, si nota una crescita più che tripla negli ultimi cinque anni della ricerca di questi termini. Se le persone lo stanno cercando in Google, le probabilità che questa categoria di viaggiatrici si stia preparando ad un viaggio da sole sono si fanno davvero piuttosto alte. 

Se diamo uno sguardo anche ai primi risultati sul trend secondo Google, si può notare come gli aspetti legati alla sicurezza nel viaggio e la necessità di creare una rete di condivisione di esperienze con altre viaggiatrici, diventano fortemente caratterizzanti questa tendenza. Come tour operator, dovrai assolutamente dare importanza a questi due elementi nelle tue campagne di promozione e in generale nelle tue strategie di comunicazione, se vorrai attrarre questo tipo di clienti. 

Le donne che amano viaggiare da sole sono anche alla ricerca di un'esperienza che trasmetta loro l'autenticità dei valori del luogo che stanno visitando: un'esperienza fortemente personalizzata, grazie all'aiuto di guide turistiche amichevoli e a un forte spirito d'accoglienza da parte della gente del luogo saranno i tuoi migliori alleati. Tuttavia, attenzione a non confondere l'essere amichevoli con la minor necessità di essere professionali. Assicurati sempre che non sia varcato il sottile limite che a volte li separa, un punto che dovrà essere sempre molto chiaro soprattutto per il tuo staff.

 

3. Anche i Baby Boomers vogliono unirsi al divertimento!

"Il prototipo di viaggiatore in cerca di avventura non è un ragazzo di 28 anni ma una donna di 47. E con una taglia 40 di vestiti", secondo Marybeth Bond di The Gutsy Traveler. E questo trend non si limita alle donne di 47 anni: i Baby Boomers - con un'età compresa tra i 50 e i 70 anni - sono sempre più alla ricerca di idee e spunti per viaggiare e visitare il mondo: il 44% dei viaggiatori in solitaria risulta avere dai 55 anni in sù.

Blog_image_solo_travel_trend_2.jpg 

4. Chi viaggia da solo cerca l'avventura

Il 15% di chi viaggia da solo cerca nuove attività e avventure emozionanti, il che risulta essere quasi un 1 viaggiatore su 5. I cosiddetti "viaggi d'avventura" sono una categoria piuttosto vasta, che abbraccia sia le attività all'aria aperta (o "out-door") come le escursioni in montagna, sia le attività sportive e non da poter fare una volta a destinazione, come un pomeriggio passato ad esplorare le profondità marine insieme alla scula di sub del luogo.

In linea con il profondo desiderio di vivere nuove esperienze, molti viaggiatori in cerca di attività e avventure vorrebbero visitare luoghi inesplorati e unici nel loro genere, dagli scenari mozzafiato e che suscitino ispirazione che non potrebbero trovare altrimenti.

 

5. L'Europa la meta top per chi ama viaggiare da solo

Secondo Travel Guard, è proprio la nostra meravigliosa Europa ad essere la meta preferita da questa categoria di viaggiatori, seguita da Messico, Caraibi e America. Chi gestisce tour e attività ha già preso nota di questa tendenza, creando pacchetti di attività che soddisfano questo tipo di richieste.

 

Cosa ne pensi di questa nuova categoria di viaggiatori?
Raccontaci nei commenti!

 

Curioso di conoscere tutti i trend che ci riserva il 2017? 
Ecco per te la Guida completa gratuita alle
Tendenze del Turismo e Viaggi!

New Call-to-action

 
M. Giulia Biagiotti

Redatto da M. Giulia Biagiotti

Thanks to an international professional work experience in Paris, Dublin, Valencia and Interlaken in Marketing and Sales, Giulia is specialised in Digital Marketing and Inbound Strategy approach, from SEO optimization to content creation to social media management. Giulia is also our former Italian Content Manager at TrekkSoft. Reach out to her on social media to say hi!

Post correlati

La migliore soluzione per te

Se sei un'azienda che offre tour ed esperienze, una rete territoriale o una destination company, abbiamo il piano perfetto per la tua attività.

Scopri la soluzione più adatta alle tue esigenze con una consulenza personalizzata del nostro team.

Chiedi una Demo