dic 10, 2018 |

9 trend che guideranno il settore del turismo e viaggi nel 2019

Questo è un estratto del Travel Trends Report 2019 che è ora disponibile per il download.

Per i tour operator e i fornitori di attività a destinazione non è semplice individuare i trend di settore e i dati statistici più rilevanti, a meno di lunghe ricerche nel fitto mondo delle news online. In questa sezione abbiamo unito i risultati del nostro sondaggio, il Travel Survey 2018, alle news degli articoli delle testate di settore più importanti, per offrirti tutto quello di cui hai bisogno in un capitolo più che completo.

1. Prenotazioni last-minute

Secondo quanto emerso dal Tourism Survey 2018, il 39% dei partecipanti ha indicato le prenotazioni last-minute come un trend abbastanza comune. Secondo i dati sulle prenotazioni registrate via TrekkSoft, tour e attività che durano da 1 a 3 ore tendono a essere prenotate in loco o appena prima dell’arrivo. I tour e le attività multi-day, tuttavia, tendono ad essere prenotati in anticipo o appena prima di arrivare a destinazione.

Le prenotazioni avvengono con circa 13 giorni di anticipo. Se effettuate da dispositivi mobili, si arriva a prenotare anche con 5 giorni di anticipo. 

Dati TrekkSoft, 2018

Questa tendenza non semplifica di certo l’organizzazione delle risorse e dello staff agli operatori, soprattutto quelli la cui attività dipende dalle condizioni meteorologiche della giornata. Solide attività di marketing, partnerships locali e informazioni sui posti disponibili in tempo reale saranno gli strumenti chiave per rispondere efficacemente a questo tipo di domanda.

 

2. Tour e attività multi-day

I tour e le attività multi-day tendono ad essere prenotate con più anticipo e i viaggiatori le preferiscono rispetto alle attività giornaliere: per i viaggiatori di questo tipo la convenienza si misura in termini di risparmio del tempo che si impiegherebbe nella pianificazione delle singole attività.

 

3. Arrivi da nuovi mercati

Dai dati emersi dal Tourism Survey 2018, il 22% dei partecipanti ha notato un aumento considerevole nel numero di visitatori che provengono da nuove destinazioni. Non sorprende che si tratti prevalentemente di viaggiatori provenienti dalla Cina, uno dei mercati top per spesa turistica in viaggio. Altri mercati incoming interessanti secondo il sondaggio sono gli Stati Uniti, l'America Latina e la Spagna.

4. Esperienze uniche e irripetibili

I tour operators ricevono un numero crescente di richieste di esperienze uniche da parte dei viaggiatori che vogliono fare un’attività di quelle che si fanno “soltanto una volta nella vita”. Un trend decisamente più comune tra i Millennials che vogliono esplorare il mondo e condividere le loro storie con gli altri.

Tutti i post
Pubblicato da Stephanie Kutschera | ott 22, 2018 | | 7 minuti di lettura

8 oggetti che non possono mancare nello zaino di una guida turistica

Traduzione e adattamento dell'articolo originale redatto da Stephanie Kutschera.

Essendo una guida turistica, sarai sicuramente sempre di corsa, calcolando i dettagli del prossimo tour, organizzando il discorso per il prossimo gruppo, accompagnando le persone preoccupandoti di metterle sempre in condizioni di sicurezza; il tutto con l'obiettivo di fornire sempre un'esperienza incredibile e memorabile, ogni giorno, ad ogni nuovo tour, con ogni nuovo gruppo. Fare la guida turistica è uno dei lavori più gratificanti al mondo, ma è anche uno dei più impegnativi, specialmente durante l'alta stagione.

In vista di ogni possibile imprevisto, avere l'oggetto giusto nello zaino può fare davvero la differenza e renderci la giornata molto più facile.

Ecco le 8 cose che una guida turistica sempre impegnata come te non può dimenticare di avere nello zaino.

Essere la migliore guida di tutti i tempi non è da tutti:

Quali sono le 10 qualità indispensabili che dovresti avere?

New call-to-action


1. Il telefono adatto...

Forse ti sembrerà banale, ma avere un telefono con le funzionalità adatte alla giornata di una guida turistica può davvero cambiarti la giornata.zach-meaney-248676-unsplash

Il mercato offre ormai telefoni di ogni tipo e con ogni tipo di funzionalità. Quali sono quelle indispensabili per una guida turistica?

  • Fotocamera

Le foto scattate durante un tour possono diventare il tuo strumento di promozione più importante e uno smartphone con una fotocamera come si deve è il minimo che dovresti avere a portata di mano. Ad esempio, se la visita prevede la sosta davanti a dei panorama mozzafiato, avrai a disposizione un'ottima opportunità per scattare una foto con il gruppo e condividerla sui social. È pur vero che la fotocamera di uno smartphone non è uno strumento ottimale in tutti i tipi di tour: mettiamo che stai guidando un gruppo per un bird watching trip: in questo caso avrai bisogno di una fotocamera con un buon livello di zoom per evitare di ottenere immagini sfocate. Sarai la guida del prossimo tour notturno? Anche in questo caso dovrai pensare a una fotocamera che abbia le opzioni specifiche per gli scatti notturni.

  • iPhone o Android

Inutile dirlo: il tuo non può essere un semplice telefono ma uno smartphone con la possibilità di scaricare app da iTunes o Google Play.

  • Memoria

Per avere sempre a disposizione foto, video, musica e applicazioni, la memoria interna è un altro dei parametri fondamentali da considerare per l'acquisto di uno smartphone. A seconda dello spazio di cui potresti aver bisogno, potresti pensare a uno smartphone con grande memoria integrata o uno con memoria espandibile. 

  • Torcia & flash

La funzione più semplice e utile che un telefono possa avere. Oltre al fatto che il flash sarà la tua arma fondamentale se sei alla guida di tour che hanno luogo la sera, la notte o in luoghi poco illuminati come vicoli o caverne.

 

2. ...Con le app migliori

Ora che hai il telefono giusto, è tempo di dare un'occhiata alle migliori app per chi si occupa di tour e attività outdoor. Con oltre 2,000 nuove app in uscita ogni giorno, potresti metterci un po' di tempo prima di trovare le migliori da usare. Intanto ecco le app più popolari tra le guide turistiche da cui partire:

Safety Apps

  • Condizioni climatiche

Accuweather è un app che opera in tutto il mondo fornendo report in tempo reale sulle condizioni climatiche di un determinato luogo. Particolarmente utile anche per chi offre tour che dipendono dalle condizioni del vento e da eventuali piogge, tempeste o mareggiate, Windfinder è l'app perfetta per chi fa kitesurf, windsurf, surf o tour in barca.

  • Posizione

Polaris GPS Navigation è un'app per la navigazione con oltre 30,000 recensioni da parte degli utenti. Se invece hai bisogno di sapere dove si trovano in tempo reale le altre guide turistiche del tuo team, puoi utilizzare Find My Friend che mostrerà la posizione degli smartphone che vorrai seguire.

  • Livello dell'acqua

Per chi si occupa di fare giri in kayak, pesca o rafting, River Data monitora le condizioni di oltre 20,000 spot in tutto il mondo. Se hai bisogno di informazioni sulle maree o la corrente, Tides Near Me è l'app che stai cercando.

  • Primo soccorso

L'app St Johns Ambulance First Aid può assisterti anche nelle situazioni più critiche, incluso manovre come la rianimazione cardiorespiratoria (CPR). L'Offline Survival Manual può esserti utile invece nel caso tu sia alla guida di un tour all'aria aperta o che prevede soste in camping. 

App per la condivisione di foto, video,etc:

  • Social Network

Le app che non possono mancare sul tuo smartphone sono le app social, che ti permettono di promuovere il tour anche in diretta. Le più popolari sono certamente Instagram, Facebook e Twitter. 

Continua a leggere: Come usare i social per dare risalto al tuo tour

  • Registra i tour

Trip Journal è l'app con cui registrare, documentare e condividere un itinerario con altri viaggiatori. Potresti, ad esempio, utilizzarla per condividere info interessanti con le persone che hanno prenotato il tour con te.

 

3. Gli strumenti per la gestione di prenotazioni & pagamenti

App

Renditi la vita più semplice, evita di portarti le solite scartoffie usando un'app per la gestione delle prenotazioni. Sapendo quanto le guide turistiche nostre clienti la adorino, non possiamo non parlare dell'app di TrekkSoft

Un'app collegata al tuo sistema di gestione delle prenotazioni ti consente di essere sempre aggiornato su ogni dettaglio del tour. Tu e le guide turistiche con cui collabori potrete lavorare a distanza e rimanere sempre aggiornati orizzontalmente su tutte le prenotazioni.

Direttamente da smartphone potrai confermare le nuove prenotazioni o apportare modifiche a quelle esistenti ovunque tu sia. Puoi accettare i pagamenti dei tour direttamente da telefono, controllare la lista dei presenti all'arrivo dei clienti e convalidare i biglietti utilizzando i codici QR. Anche i rivenditori e i tuoi partner potranno avere accesso alla tua app per controllare le disponibilità e prenotare i tuoi tour.

 

Continua a leggere: Scopri di più sull'app di TrekkSoft

 linkedin-sales-navigator-406816-unsplash

4. La custodia del telefono

Ora che hai impostato un telefono come si deve, dovrai anche fare in modo di proteggerlo. Intorno al 45% degli smartphone vengono danneggiati accidentalmente ogni anno, il 36% per incidenti legati all'acqua.

E anche in questo caso ho un suggerimento per te: si tratta del Lifeproof FRĒ, una custodia resistente all'acqua e alla neve, che può andare fino a 2 metri di profondità per un'ora, è anti-sporco e anti-polvere e che protegge il tuo smartphone anche per le cadute da fino a due metri di altezza. Ogni custodia è sottoposta ai test di resistenza all'acqua prima di giungere alla tua porta, hanno un anno di garanzia e donano una gran pace mentale data dal fatto che qualunque sia l'attività che ti stai apprestando a fare, il tuo telefono ne uscirà decisamente incolume - e con un piacevole profumo alla menta.

L'unico lato negativo è che la custodia copre anche la fotocamera, il che può ridurre la qualità delle immagini. Se per la riuscita della promozione del tuo tour è più importante una foto che una custodia resistente all'acqua, forse puoi optare per un altro tipo di protezione o usare uno zaino resistente all'acqua. 

5. La batteria portatile

Se userai il telefono per scattare foto, gestire prenotazioni o anche per condividere con le persone insieme a te un determinato sottofondo musicale, il rischio che la batteria non duri a lungo è abbastanza alto. Un telefono scarico non soltanto toglie potenzialità alla promozione del tour e alla fidelizzazione dei clienti: un telefono è tuo alleato anche in caso di emergenza. 

Un carica batterie a energia solare è l'ideale se dovrai passare molto tempo fuori ufficio. In alternativa puoi utilizzare delle batterie portatili da portare sempre con te.

Se l'attività prevede dei tratti in auto, potresti anche portarti dei carica batterie per l'autocosì da evitare di dover caricare il carica batterie prima di partire.

lucas-favre-534004-unsplash

 

6. La Go Pro

Potrai anche creare un bel video utilizzando il telefono ma niente batte la GoPro. Disegnata appositamente per gli amanti dell'avventura la Go Pro è lo strumento ideale per catturare e condividere la tua esperienza di viaggio. Non è necessario essere esperti per creare filmati di eccellente qualità. Inoltre si tratta di un prodotto costantemente sottoposto a aggiornamenti e la gamma di fotocamere soddisfa ogni budget e necessità.

Tra le cose che amo davvero delle GoPro:

  • La possibilità di modificare le dimensioni dello schermo, offrendo angoli aggiuntivi per il tuo lavoro

  • L'attivazione vocale per scattare una foto o girare un video a mani libere o senza dover utilizzare una montatura prima della ripresa

  • L'app GoPro per scaricare e visualizzare le foto sul tuo cellulare 

  • Una vasta gamma di opzioni per il montaggio dei video tra cui scegliere per essere creativi durante le riprese


7. Lo SmartWatch

Questi orologi sono così innovativi che riescono a tracciare i percorsi del tour, l'altitudine, il ritmo e la distanza coperta. Alcuni modelli possono darti anche gli orari di alba/tramonto e riconoscere un calo della pressione dell'aria e avvisarti quando sta per arrivare una tempesta. Altri sono specifici per determinati sport, come il paddleboarding, e si possono usare per fare a gara con altri che hanno lo stesso dispositivo. La maggior parte consente di monitorare la frequenza cardiaca quando necessario, anche se questa funzione tende a far scaricare velocemente la batteria.

Per una guida turistica, ricevere le notifiche del cellulare direttamente sullo SmartWatch può farti risparmiare il tempo che perderesti dovendoti fermare per leggere un messaggio o fare una chiamata importante.

Per trovare lo SmartWatch che fa al caso tuo, dai un'occhiata a questa lista di confronto dei diversi Smartwatch per l'outdoor.

lloyd-dirks-421637-unsplash2 

8. Un amplificatore di voce portatile

Infine, se durante la visita guidata ti troverai a dover parlare a tutto il gruppo, vuoi per informare sulle norme di sicurezza, vuoi perché ti trovi in una zona affollata o con gruppi numerosi, un amplificatore di voce portatile fa sempre più che comodo: le persone potranno ascoltarti chiaramente, senza che tu debba alzare la voce.

Disponibili in diverse dimensioni e funzioni per il controllo del volume e formati, puoi farti già un'idea leggendo quest'articolo sui 'Top 10' amplificatori di voce per il 2018 per aiutarti nella decisione.

Questi sono gli 8 oggetti che non possono mancare nello zaino di una guida turistica; tu ne usi degli altri? Se sì, quali? Raccontaci nei commenti! 

Quali sono le qualità indispensabili che rendono una guida turistica la migliore di tutte?New call-to-action

Tutti i post
Stephanie Kutschera
Pubblicato da Stephanie Kutschera
Stephanie is Head of Marketing at TrekkSoft. She has worked in marketing for over 8 years in various business sectors across the UK. She loves exploring and taking part in tours & activities around the world.
Chiedi una Demo
VAI ALL'ACADEMY
New call-to-action