dic 10, 2018 |

9 trend che guideranno il settore del turismo e viaggi nel 2019

Questo è un estratto del Travel Trends Report 2019 che è ora disponibile per il download.

Per i tour operator e i fornitori di attività a destinazione non è semplice individuare i trend di settore e i dati statistici più rilevanti, a meno di lunghe ricerche nel fitto mondo delle news online. In questa sezione abbiamo unito i risultati del nostro sondaggio, il Travel Survey 2018, alle news degli articoli delle testate di settore più importanti, per offrirti tutto quello di cui hai bisogno in un capitolo più che completo.

1. Prenotazioni last-minute

Secondo quanto emerso dal Tourism Survey 2018, il 39% dei partecipanti ha indicato le prenotazioni last-minute come un trend abbastanza comune. Secondo i dati sulle prenotazioni registrate via TrekkSoft, tour e attività che durano da 1 a 3 ore tendono a essere prenotate in loco o appena prima dell’arrivo. I tour e le attività multi-day, tuttavia, tendono ad essere prenotati in anticipo o appena prima di arrivare a destinazione.

Le prenotazioni avvengono con circa 13 giorni di anticipo. Se effettuate da dispositivi mobili, si arriva a prenotare anche con 5 giorni di anticipo. 

Dati TrekkSoft, 2018

Questa tendenza non semplifica di certo l’organizzazione delle risorse e dello staff agli operatori, soprattutto quelli la cui attività dipende dalle condizioni meteorologiche della giornata. Solide attività di marketing, partnerships locali e informazioni sui posti disponibili in tempo reale saranno gli strumenti chiave per rispondere efficacemente a questo tipo di domanda.

 

2. Tour e attività multi-day

I tour e le attività multi-day tendono ad essere prenotate con più anticipo e i viaggiatori le preferiscono rispetto alle attività giornaliere: per i viaggiatori di questo tipo la convenienza si misura in termini di risparmio del tempo che si impiegherebbe nella pianificazione delle singole attività.

 

3. Arrivi da nuovi mercati

Dai dati emersi dal Tourism Survey 2018, il 22% dei partecipanti ha notato un aumento considerevole nel numero di visitatori che provengono da nuove destinazioni. Non sorprende che si tratti prevalentemente di viaggiatori provenienti dalla Cina, uno dei mercati top per spesa turistica in viaggio. Altri mercati incoming interessanti secondo il sondaggio sono gli Stati Uniti, l'America Latina e la Spagna.

4. Esperienze uniche e irripetibili

I tour operators ricevono un numero crescente di richieste di esperienze uniche da parte dei viaggiatori che vogliono fare un’attività di quelle che si fanno “soltanto una volta nella vita”. Un trend decisamente più comune tra i Millennials che vogliono esplorare il mondo e condividere le loro storie con gli altri.

Tutti i post
Pubblicato da M. Giulia Biagiotti | nov 8, 2016 | | 3 minuti di lettura

Non sei al WTM? 6 trucchi per tenersi aggiornati su ogni fiera del turismo e viaggi

In questi giorni si sta tenendo il World Travel Market di Londra, uno dei numerosi appuntamenti annuali da non perdere per tour operator e professionisti dell'industria del turismo e dei viaggi. Quest'evento, così come tante altre fiere di settore, è ricco di risorse ed è una fantastica opportunità di scambio, crescita e incontro per crescere insieme nella filiera turistica, oltre che un'opportunità per ottenere la visibilità - online e offline - che stai cercando.

Ma come fare se non puoi partecipare? Ecco per te 6 semplici trucchi per rimanere sempre aggiornato sugli eventi dedicati al turismo e ai viaggi, anche quando non puoi partecipare direttamente.

1. Usa i social network

I social network sono un ottimo mezzo per tenersi aggiornati, soprattutto durante le fiere B2B, proprio perché vengono aggiornati in tempo reale. Twitter in particolare si presta davvero bene per seguire trends e eventi, grazie alla categorizzazione per hashtag specifici e al live-tweeting. Un esempio? Dai un'occhiata ai tweet contenenti l'hashtag ufficiale del World Travel Market di quest'anno: #WTMLDN.

Ma non solo: provate a selezionare i profili di blog ed esperti di settore e poi riunirli in liste. Basterà cliccare sui tre puntini in alto a destra del vostro profilo twitter per selezionare le “liste”. Una volta dato un nome alle vostre liste, cercate i profili che più vi interessano del mondo del turismo e viaggi che sapete parteciperà all'evento e aggiungeteli alla vostra lista.  

Tra i profili social da poter seguire per tenersi aggiornati vi consigliamo: 

twitter eventi fiera del turismo2. Travel Bloggers & Altri influencer

Sicuramente hai già selezionato un buon numero di Travel Bloggers che segui per tenerti aggiornato e ottenere degli insight sul tuo target: non dimenticarti di selezionare quelli che meglio si adattano al tuo pubblico obiettivo e alle tue strategie per seguire i loro passi e trovare tanti spunti durante gli eventi di settore.

Inoltre, se hai già seguito le fiere del turismo sui social, saprai quanto possa essere semplice coinvolgere travel bloggers e altri influencers: pensa ad un tweet simpatico, non promozionale e rilevante per il tuo target e potresti ottenere il retweet per la visibilità social che stavi cercando, da quel blogger con oltre 1000 followers che sono il tuo target.

3. TripAdvisor

TripAdvisor può esservi d'aiuto anche nei casi di eventi e turismo congressuale, per scoprire tante informazioni soprattutto sulle location delle fiere del turismo, grazie alle recensioni delle edizioni sia correnti che quelle passate. Ad esempio, qui trovi le recensioni sull'ExCeL London , dove si tiene il WTM di quest'anno.

4. Attiva un feedRSS

Il feedRSS è un aggregatore di informazioni che riunisce tutti gli ultimi articoli dei siti e dei blog che vi interessano, di grande utilità per informarsi anche sulla fiera del turismo su cui volete informarvi. Uno degli strumenti più semplici per gestire le Feed è Feedly, già abbastanza diffuso a livello internazionale, semplice e veloce da impostare a seconda degli argomenti di maggior interesse per il vostro mercato, fiere b2b comprese.

Ricorda che puoi attivare le news feed anche dai siti web ufficiali delle fiere del turismo: ad esempio, per rimanere aggiornato sul World Travel Market di quest'anno, attiva la WTM news feed.

5. Iscriviti alle Newsletter sul turismo

Un altro strumento gratuito per stare al passo con le fiere del turismo consiste nell'iscriversi alle newsletters dei giornali di settore, i blog, gli enti organizzatori degli eventi, riviste specializzate ed altre pubblicazioni online che vi terranno aggiornati con una semplice email nella casella di posta elettronica. Puoi sempre stampare e/o salvare gli articoli più interessanti per rileggerli in un secondo momento.

6. Usa Google Alert

Anche se forse può sembrare un poco antiquato, Google Alert rimane uno degli strumenti più semplici per seguire certi argomenti, di conseguenza anche le notizie riguardanti gli eventi e fiere dedicati al mondo del turismo. Inserite le parole chiave che vi interessano sulla piattaforma e ogni volta che uscirà un articolo sull'argomento che state seguendo, riceverete una notifica via mail.

Fantastico! Ma dove trovo la lista delle prossime fiere del turismo?

Puoi dare un'occhiata ai prossimi eventi e fiere dedicati al settore del turismo e viaggi nel nostro Calendario Eventi, in Italia, e in Europa: qui troverai tutte le fiere dell'industria turistica a cui parteciperanno, insieme a noi, tanti altri tour operator e professionisti della filiera turistica. Inoltre, organizziamo tutto l'anno Eventi Networking gratuiti dedicati a creare le migliori connessioni e conoscenze per far crescere la tua impresa, a livello sia locale sia internazionale. Qual è la città più vicina a te?

New Call-to-action

 

Spero che quest'articolo ti sia stato utile! Conosci altri strumenti per rimanere al passo con le fiere del turismo e viaggi? Raccontaci nei commenti!

 

 

Tutti i post
M. Giulia Biagiotti
Pubblicato da M. Giulia Biagiotti
Thanks to an international professional work experience in Paris, Dublin, Valencia and Interlaken in Marketing and Sales, Giulia is specialised in Digital Marketing and Inbound Strategy approach, from SEO optimization to content creation to social media management. Giulia is also our former Italian Content Manager at TrekkSoft. Reach out to her on social media to say hi!
Chiedi una Demo
VAI ALL'ACADEMY
New call-to-action