dic 10, 2018 |

9 trend che guideranno il settore del turismo e viaggi nel 2019

Questo è un estratto del Travel Trends Report 2019 che è ora disponibile per il download.

Per i tour operator e i fornitori di attività a destinazione non è semplice individuare i trend di settore e i dati statistici più rilevanti, a meno di lunghe ricerche nel fitto mondo delle news online. In questa sezione abbiamo unito i risultati del nostro sondaggio, il Travel Survey 2018, alle news degli articoli delle testate di settore più importanti, per offrirti tutto quello di cui hai bisogno in un capitolo più che completo.

1. Prenotazioni last-minute

Secondo quanto emerso dal Tourism Survey 2018, il 39% dei partecipanti ha indicato le prenotazioni last-minute come un trend abbastanza comune. Secondo i dati sulle prenotazioni registrate via TrekkSoft, tour e attività che durano da 1 a 3 ore tendono a essere prenotate in loco o appena prima dell’arrivo. I tour e le attività multi-day, tuttavia, tendono ad essere prenotati in anticipo o appena prima di arrivare a destinazione.

Le prenotazioni avvengono con circa 13 giorni di anticipo. Se effettuate da dispositivi mobili, si arriva a prenotare anche con 5 giorni di anticipo. 

Dati TrekkSoft, 2018

Questa tendenza non semplifica di certo l’organizzazione delle risorse e dello staff agli operatori, soprattutto quelli la cui attività dipende dalle condizioni meteorologiche della giornata. Solide attività di marketing, partnerships locali e informazioni sui posti disponibili in tempo reale saranno gli strumenti chiave per rispondere efficacemente a questo tipo di domanda.

 

2. Tour e attività multi-day

I tour e le attività multi-day tendono ad essere prenotate con più anticipo e i viaggiatori le preferiscono rispetto alle attività giornaliere: per i viaggiatori di questo tipo la convenienza si misura in termini di risparmio del tempo che si impiegherebbe nella pianificazione delle singole attività.

 

3. Arrivi da nuovi mercati

Dai dati emersi dal Tourism Survey 2018, il 22% dei partecipanti ha notato un aumento considerevole nel numero di visitatori che provengono da nuove destinazioni. Non sorprende che si tratti prevalentemente di viaggiatori provenienti dalla Cina, uno dei mercati top per spesa turistica in viaggio. Altri mercati incoming interessanti secondo il sondaggio sono gli Stati Uniti, l'America Latina e la Spagna.

4. Esperienze uniche e irripetibili

I tour operators ricevono un numero crescente di richieste di esperienze uniche da parte dei viaggiatori che vogliono fare un’attività di quelle che si fanno “soltanto una volta nella vita”. Un trend decisamente più comune tra i Millennials che vogliono esplorare il mondo e condividere le loro storie con gli altri.

Tutti i post
Pubblicato da Sea Iris | apr 4, 2017 | | 3 minuti di lettura

I 5 migliori lifestyle Instagram hashtags per i tuoi walking tour

Traduzione e adattamento di M. Giulia Biagiotti dell'originale di Sea Iris in lingua inglese.

So cosa stai pensando, gli hashtag possono confondere davvero; "di cosa si tratta quando parliamo di 'lifestyle hashtag'?" Voglio dire, in fondo, sei un tour operator, non un ingegnere informatico! 

Per usarli il più semplicemente possibile, pensa agli hashtag a come strumenti per organizzare contenuti, come le etichette che si mettono sulle cartelle. 

Gli utenti dei Social media possono trovare o organizzare le informazioni su un dato argomento aggiungendo l'hashtag '#esempio' ad un contenuto che stanno caricando e trovare a loro volta informazioni che gli interessano tra i contenuti che hanno già condiviso o che hanno condiviso gli altri utenti.

Walking tour.jpg


 

La migliore domanda da porti quando utilizzi un hashtag è:

Cosa stanno cercando le persone sui Social e cosa posso loro offrire?

 

Molti hashtags spiegano letteralmente il Chi, Cosa, Dove e Come (#mountaineering, #interlaken, #tobystours), mentre i lifestyle hashtags esprimono piuttosto uno stile di vita, "a way of life". Generalmente si tratta di frasi brevi e accattivanti come '#exploremore' oppure '#lifeofadventure'.

Questo esempio ha fin troppi usi per essere efficace: continua a leggere per scoprire perché non è una buona idea creare troppi post associati con lo stesso hashtag.

come diventare la migliore guida turistica
Okay, finora tutto chiaro ma perché dovresti usarli per promuovere i tuoi walking tours sui social media?

Un lifestyle hashtag porta con sé automaticamente un certo livello di engagement perché non riporta soltanto i dettagli di un viaggio ma esprime anche il significato che quel viaggio ha avuto per l'utente. Un brand e un'impresa possono beneficiare dei lifestyle hashtag perché questo tipo di hashtag è come una forma di etichetta per mostrare uno stile di vita che il servizio rappresenta.

E tu, quale stile di vita rappresenti?

 

City walking tour.jpg


 

Ecco 5 lifestyle hashtags trending in questo periodo
perfetti per i tuoi walking tours 

 

#likealocal

#getoutsidemore

#theslowdowncollective

#slowliving_explore

#wanderings

 

(ed ecco altri 5: vogliamo esser generosi!)

#exploretocreate

#slowlived

#embracingaslowerlife

#letsgoexplore

#forgeyourownpath


Riesci a notare come ognuno di essi esprima un vero e proprio stile di vita? È come se fosse moneta digitale!

Ora, cerca di combinare i lifestyle hashtags di cui sopra con (letteralmente) gli hashtag che esprimono il "Chi, Cosa, Dove e Come"  dei tuoi walking tour e sarai sulla buona strada per creare engagement su Instagram.

Ecco qualche esempio di hashtags di questo tipo:

#byfoot

#takeawalk

#goforawalk

#walkeverywhere

#walkingtour

#walkingtours 

#yourcityname

#yourtourname

#yourtoursubject


Leggi di più: Instagram Stories: come usarle nel turismo


 

Perché usare troppi hashtag associati ad un post
non è una buona idea?

Se un hashtag ha troppi post associati ad esso, oltre 1 milione ad esempio, è molto probabile che vada "perso nella folla". Se ne ha di meno, diciamo sui 5 000 , potrebbe volerci un po' più di tempo perché qualcuno che usa quel determinato hashtag trovi il tuo profilo.

È importante notare che un hashtag varia la sua efficacia nel tempo, al variare della popolarità che ottiene. Ogni mese, controlla il numero di post collegati agli hashtags che usi per assicurarti di rimanere sempre dentro un determinato range di post associati ad esso.

Per farlo, ti basterà inserire l'hashtag nella barra di ricerca di Instagram e il numero dei post associati a quella determinata etichetta apparirà appena sotto, prima dei risultati.

Se sei un utente professional di Instagram, potresti anche pensare di utilizzare degli strumenti di analytics avanzati come Iconosquare, per il monitoraggio avanzato delle tag e reportistica approfondita.

 

walking tour instagram hashtag
Ci vediamo presto alla prossima per gli ultimi trending hashtag, selezionati appositamente per te!

Happy hashtagging!

 

Aumenta l'engagement e trasforma il tuo pubblico in clienti paganti con la nostra nuovissima:

New Call-to-action

Tutti i post
Sea Iris
Pubblicato da Sea Iris
Sea Iris is a creative studio founded by Patrick Groneman and Maitreya Levanchild to inspire genuine connections through digital and analogue media. Follow their international, inter-cultural explorations at sea-iris.com, and on Instagram @_Sea_iris_ or #ExploreWithSeaIris.
Chiedi una Demo
VAI ALL'ACADEMY
New call-to-action